Ci siamo, la nuova produzione 2020/21 dell’Olio Tre Tomoli è pronta. Sono stati mesi di duro lavoro e di maniche rimboccate, ma alla fine il risultato ci ripaga ampiamente del sudore versato. In occasione di questa nuova stagione dell’olio, ne approfittiamo per raccontarvi le 5 fasi di produzione necessarie a creare un olio extra-vergine d’oliva di qualità superiore partendo dalle olive pugliesi.

Il ciclo di produzione per ottenere l’olio EVO “Tre Tomoli” d’oliva si può riassumere in 5 fasi essenziali:

  1. raccolta, defogliazione e lavaggio
  2. frangitura e gramolatura
  3. centrifugazione
  4. stoccaggio/conservazione
  5. imbottigliamento.

LA RACCOLTA E DEFOGLIAZIONE DELLE OLIVE

Le olive, una volta raccolte con scuotitori o agevolatori meccanici, vengono portate al frantoio dove vengono defogliate e lavate per eliminare foglie e rametti.

LA TRASFORMAZIONE NEL FRANTOIO: frangitura, gramolatura e centrifugazione

La seconda fase è quella della frangitura delle olive che avviene mediante un frangitore a martelli, al fine di ottenere una pasta di olive che viene opportunamente massaggiata e rimescolata a una temperatura inferiore a 27°, per consentire l’aggregazione delle micro-gocce di olio.

Il terzo step di produzione prevede che, terminata la gramolazione, la pasta di olive venga inviata a una una centrifuga orizzontale, detta decanter. Il decanter, attraverso l’azione rotante di un tamburo e una coclea interna allo stesso, permette di ottenere l’Olio grezzo separato dalla parte solida (buccia e nocciolino) e dall’acqua di vegetazione. L’olio grezzo viene quindi inviato a un separatore centrifugo verticale che, attraverso la rotazione, separa l’olio da ulteriori residui solidi e acquosi ancora presenti.

LE ULTIME FASI: CONSERVAZIONE E IMBOTTIGLIAMENTO

L’olio così ottenuto può essere stoccato nei silos in acciaio inox alimentare, in assenza di aria e di luce, per preservare le caratteristiche organolettiche e chimiche del prodotto appena ottenuto.

Dopo opportuna decantazione e/o filtrazione, l’olio può quindi essere inviato all’ultima fase di lavorazione, ovvero il confezionamento in bottiglie o lattine di vari formati. A quel punto Olio Tre Tomoli è pronto a raggiungere le vostre tavole.

Ti è piaciuto l’articolo? Sei interessato a un olio extra-vergine di oliva 100% made in Puglia e di qualità superiore? Compila il form qui sotto e scopri come portare Olio Tre Tomoli sulla tua tavola, a casa o al ristorante